Rispettare l’intimità dell’adolescente

Alcuni genitori hanno difficoltà a rispettare l’intimità dei figli.

Credono di dover supervisionare tutto ciò che riguarda i loro figli. Anche se in famiglia è normale che ci sia una forma di controllo dei genitori sui ragazzi, come i luoghi e le compagnie che frequenta, l’adolescente non deve condividere tutte le sue idee o le sue attività. La stanza di un adolescente o le sue telefonate devono essere rispettate come un fatto privato riguardo al quale restare al margine.